Enzo Cosimi
Stefano Tomassini
Dal primo spettacolo Calore (1982), passando per Sciame (1987) fino a Bacon - Punizione per il ribelle (1999) e al recentissimo Hallo Kitty! presentato alla Biennale Danza lo scorso maggio, emerge chiara la poetica del coreografo romano, impegnato a esplicitare quel conflitto fra desiderio ed esclusiva contemplazione della bellezza da una parte e, dall'altra, pressione degli istinti all'affrancazione e alla libera espressione, che da sempre informerebbe la natura pi¨ vera e l'obiettivo primo della danza. Cosimi, allievo fra gli altri di Merce Cunningham, esplicita questo combattimento in coreografie che mescolano l'alto (la danza classica) con il basso (la musica pop e oggetti e impianti scenografici che disegnano desolati paesaggi della contemporaneitÓ), e in cui la fisicitÓ dei danzatori viene esaltata.
150x210mm, 145 pag
Prezzo Euro 15.00, in italiano